Month: April 2020

Gli italiani conquistati dal Duello Rusticano

Nell’anno del suo 140° anniversario, la Cavalleria Rusticana, è tornata a rivivere a Pasqua in una versione filmica distribuita online e che ha ottenuto 50.000 visualizzazioni in pochi giorni con tantissime richiesta dalle comunità italiane all’estero, tra le quali Australia, Sud America e Stati Uniti. Iniziativa documentata anche dal Nazionale brasiliano Il Folha di San Paolo e dalla Talem National Agency in Argentina. Si tratta della trasposizione filmica dello spettacolo diretto dal regista Lorenzo Muscoso e messo in scena a Vizzini nei luoghi originari narrati da Giovanni Verga. Il lavoro, prodotto dalla Dreamworld Pictures, è stato realizzato presso il Borgo Cunziria, restaurato dall’autore grazie anche al progetto “Marines Meet Verga” e si tratta, quindi, dell’unica versione ufficiale, a distanza di 30 anni da quella di Franco Zeffirelli, che girò nei medesi scenari, oggi, rivalutati grazia al del filmmaker che nel corso degli anni ha realizzato numerose attività creando un importante flusso turistico e interesse mediatico e coinvolto città come Catania, Ragusa e Matera.

Le Novelle di Verga online per le scuole a sostegno della didattica

Il Festival Verghiano, promotore nel mondo dell’opera del celebre scrittore,  divenuto il punto di riferimento per lo studio dell’autore verista,  lancia importante  iniziativa didattica per le scuole. Attraverso il proprio portale, infatti, gli studenti potranno vedere le rappresentazioni teatrali delle novelle e  avere, quindi, un confronto diretto con i temi e sentimenti narrati. Lo scrittore sarà uno degli argomenti di esame e quindi l’approccio si predispone come un aiuto significativo anche per quei studiosi in difficoltà. Un proposito che nasce in virtù di quello che è stata la precedente attività che ha coinvolto 1500 studenti (Servizio RAI) e sull’onda di quello che è il costante l’impegno dell’Associazione nella divulgazione artistico e culturale attraverso l’uso delle tecnologie. Attività, sostenute dal Mibact e Parlamento Europeo,  elogiate anche  dall’Assessore Sebastiano Tusa che li ha volute come testimonial dell’identità isolana alla Borsa del Turismo  di Paestum e apprezzate dal Presidente Mattarella,   sono state citate anche dal Giro d’Italia e rese protagoniste  in varie città, dalla Sicilia a Matera 2019.  La “Cavalleria Rusticana” scritta e diretta dal regista Lorenzo Muscoso realizzata negli stessi ambienti raccontati dal novellista è già disponibile in pre-ordine nel sito “www.festivalverghiano.it” , l’uscita è fatta, simbolicamente, coincidere con quella del giorno di Pasqua, per rimarcare così i fatti narrati da Giovanni Verga. Seguiranno “La Lupa” , “Jeli il Pastore” e le altre novelle. Un progetto, parte di un importante concept in sviluppo,  anticipa i piani televisivi previsti per il prossimo anno sull’argomento, promosso  grazie alla collaborazione con la piattaforma streaming e parte del ricavato sarà  devoluto a sostegno di iniziative sociali per fronteggiare l’emergenza del Corona Virus a favore dei più bisognosi, attraverso anche  la costituzione di un progetto innovativo. Occasione, quindi, per imparare e allo stesso tempo contribuire a sostegno della causa, facendo cosi’ dell’arte un mezzo per potere aiutare i popoli.

A Pasqua, il film “Cavalleria Rusticana” nei luoghi del Verga

A Pasqua, la trasposizione cinematografica dello spettacolo teatrale  della “Cavalleria Rusticana” scritta e diretta dal regista Lorenzo Muscoso e prodotta dalla Dreamworld Pictures,  messa in scena a Vizzini nei luoghi originari descritti dal  Verga.  Un’opera  realizzata con attori del circondario, tra cui Paolo Randello e  Massimo Laferla che hanno dato vita a due compari,  e con la partecipazione del Missionario Padre Enzo Mangano, della cittadinanza vizzinese. Un popolo, quindi che ha animato gli scenari, dal Borgo Cunziria alla chiesa del Calvario e con personalità provenienti dalle zone citate dalla novella. Omaggio neorealista verso uno dei drammi più rappresentativi della Sicilia e in quelle che sono le manifestazioni emotive tra costumi e  passioni. Considerevoli i messaggi arrivati in queste ore dai connazionali all’estero che hanno lodato l’iniziativa che, in qualche moda, li avvicina alle proprie origini e tradizioni. Gente che ha vissuto per 50 anni fuori dall’Italia ma che mantiene un lucido ricordo della Sicilia, come quello mostrato da Giuseppe da Melbourne  che evoca il suo trascorso nel villaggio così come quello di Conny e Nelly dell’Argentina, vicine  con la mente e il cuore. ​Il film è già disponibile in pre-ordine nel sito “www.festivalverghiano.it” e l’uscita online è fatta simbolicamente coincidere con quella del giorno della Commemorazione, per rimarcare così i momenti narrati dall’autore. Seguiranno i nuovi adattamenti di “La Lupa” e “Jeli il Pastore” che porteranno l’utente dentro l’affascinante universo verista. Un progetto che si realizza grazie alla collaborazione con